REGIONE PUGLIA: Avviso Pubblico per il finanziamento di interventi volti al potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo di Soggetti Privati

Condividi:

OGGETTO DEL BANDO:
Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 90 del 8 agosto 2019 l’atto del Dirigente della Sezione Promozione della Salute e del Benessere n. 715 del 01/08/2019 che regolamenta la partecipazione all’ “Avviso Pubblico per il finanziamento di interventi volti al potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo di Soggetti Privati” ( Asse 3 – Azione 6).
L’Azione 6, finalizzata a qualificare il patrimonio impiantistico comunale esistente, concedendo contributi in conto capitale a sostegno della realizzazione di progetti necessari volti all’ampliamento delle possibilità di utilizzo degli spazi e/o degli impianti sportivi esistenti, individua quali beneficiari dei contributi i soggetti regolarmente iscritti nella sezione “Contributi economici” del portale www.pugliasportiva.it, e precisamente:
– Associazioni sportive dilettantistiche di cui all’art.90, comma 17, legge 289/2002 e ss.mm.ii., purché regolarmente affiliate alle federazioni sportive nazionali, alle discipline sportive associate, alle associazioni benemerite e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e/o dal CIP e costituite con atto pubblico, scrittura privata autenticata o registrata (associazioni unite anche in consorzi, operanti sul territorio della Regione Puglia);
– le Associazioni di volontariato con personalità giuridica regolarmente iscritte al relativo albo regionale, che perseguono prevalentemente finalità sportive e ricreative senza finalità di lucro;
– le Parrocchie e altri enti ecclesiastici appartenenti alla chiesa cattolica nonché enti di altre confessioni religiose
– Comuni .

TIPOLOGIE DI INTERVENTI:
Sono ammissibili a finanziamento le iniziative di nuova realizzazione e di riqualificazione degli impianti e degli spazi di attività sportivi coerenti con la normativa nazionale e regionale di settore, localizzate nel territorio regionale della Puglia.
Le proposte progettuali devono essere rivolte alla nuova realizzazione, completamento o ampliamento di impianti e spazi di attività sportivi ossia:
a) interventi di recupero funzionale e manutenzione straordinaria al fine di migliorare la possibilità di utilizzo degli impianti e spazi esistenti ed a favorirne la gestione;
b) interventi infrastrutturali, tecnologici di natura organizzativa diretti ad abbattere le barriere architettoniche degli impianti esistenti ai sensi della legge n. 13/1989 e del D.M. n. 236/1989, anche alla luce di recenti studi sull’architettura inclusiva e permetterne la fruibilità da parte del pubblico e degli atleti con disabilità;
c) interventi di adeguamento degli impianti esistenti alle norme di sicurezza e igienico-sanitarie, compresi gli interventi volti a favorire l’applicazione delle norme nazionali e regionali in materia di sicurezza degli impianti sportivi e degli spogliatoi e in materia di efficientamento energetico;
d) realizzazione di nuovi interventi volti ad ampliare e migliorare l’offerta di attività e/o servizi degli impianti e/o spazi sportivi;
e) lavori di “miglioramento” non obbligatori per legge ma la cui esecuzione può migliorare la funzionalità e fruibilità dell’impianto sportivo.
I suoli e gli immobili interessati dagli interventi devono essere nella piena disponibilità d’uso del soggetto privato proponente alla data di pubblicazione del presente bando.
Non sono ammissibili a finanziamento:
1) investimenti avviati prima della data di presentazione della domanda di concessione del finanziamento;
2) interventi per i quali il medesimo soggetto beneficiario abbia già usufruito di contributi pubblici, per il medesimo intervento;
3) gli interventi che prevedano esclusivamente l’allestimento funzionale (mobili, arredi, attrezzature) degli ambienti di immobili già realizzati o l’effettuazione di spese di pura sostituzione;
4) progetto di intervento suddiviso in più domande di agevolazione.

CANTIERABILITÀ:
Gli interventi da realizzare devono essere presentati con relativo progetto tecnico di livello definitivo/esecutivo dotato di tutti i pareri obbligatori preventivi alla realizzazione dell’opera, al fine di attestare l’immediata cantierabilità dell’intervento. Farà fede idonea dichiarazione congiunta del tecnico progettista e del rappresentante legale del soggetto privato proponente.

FORMA E INTENSITÀ DELLE AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI:
Le agevolazioni sono concesse sotto forma di sovvenzioni in conto impianti. Saranno erogati sovvenzioni agli investimenti in misura non superiore all’80% della spesa ammissibile per un’agevolazione massima concedibile pari ad Euro 100.000,00.
In relazione all’intervento proposto, i soggetti proponenti sono obbligati ad apportare un contributo finanziario attraverso risorse prive di qualunque sostegno pubblico, pari alla differenza tra l’importo agevolato e il costo totale ammissibile dell’investimento, in una misura non inferiore al 20% dell’importo complessivo dell’intervento.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
I Soggetti proponenti possono presentare istanza di agevolazione con i relativi allegati, a partire dal giorno della pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia fino al 15 ottobre 2019.

 

Vi invitiamo a visitare il nostro sito www.piccolocafagnaassociati.it oppure www.studiopicaf.it  al fine di ottenere informazioni più dettagliate.

Inoltre lo studio Piccolo&Cafagna è sempre a vostra disposizione per verificare le vostre idee ed accompagnarvi nella realizzazione anche con il sostegno di finanza pubblica dei vostri progetti imprenditoriali.
Per la verifica della vostra idea progettuale oppure per ulteriori approfondimenti potete contattare il nostro STUDIO ubicato a Barletta al viale G. Marconi n. 8,

ai seguenti recapiti:
telefono studio: 0883 333228
mail:

[email protected]
[email protected]

 

 

 

 

 

Condividi:

Be the first to comment on "REGIONE PUGLIA: Avviso Pubblico per il finanziamento di interventi volti al potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo di Soggetti Privati"

Leave a comment